Strategie: La Value bet e i suoi vantaggi

Pubblicato il 19 Giugno 2014

Strategie: La Value bet e i suoi vantaggi
La Value Bet
Questo non è proprio un sistema, ma più che altro un consiglio. Voglio iniziare con questo per aprirti gli occhi e vedere come sarà strutturato questo sito. Consigli, statistiche e punti di difficoltà e ricerca degli errori dei bookmakers.
Che cos’è il sistema ValueBet?
I bookmakers sono esseri umani, ogni essere umano può sbagliare e quindi la possibilità in questo caso specifico, di valutare male una partita e quindi di quotare esageratamente una partita. Infatti, ad esempio un bookmaker italiano si baserà sulle statistiche per determinare le quote del campionato giapponese ad esempio, non potendo seguire dettagliatamente quel campionato.
Quindi, ad esempio, se la squadra che ha una quota bassissima (ad esempio 1.30) ha infortunati 3‐4 elementi chiave della formazione, la quota rimarrà sempre la stessa e lo scommettitore sarà beffato nel caso in cui questa formazione non riuscisse a vincere.
Questa cosa non succede in Italia, visto che se il Milan gioca contro il Siena (per fare due esempi di squadre), con quota iniziale a 1,20 , se il Milan in questo caso giocasse senza 7‐8 titolari state pur certi che il bookmaker italiano alzi la quota perché il Milan sarebbe meno favorito, mentre Betfair (per fare un nome di bookmaker estero) rimarrà sempre sulla stessa quota e perché no, la abbasserà ancora di più visto che i giocatori di
tutto il mondo punteranno sul maggiore blasone e sulla squadra forte del Milan. 
Quindi, esiste una valuebet se la probabilità che tu reputi giusta è più importante di quella che dice il bookmaker e si può verificare anche matematicamente con il seguente calcolo :
Valuebet = [(1 / quota) * 100] – la probabilità che il risultato si verifichi. Se questo calcolo ti dà un risultato inferiore a 0, allora c’è una valuebet.
Esempio :Un bookmaker propone una quota di 1.5 sulla vittoria di una squadra A su una squadra B. Tu reputi che la squadra A ha 80% di possibilità di imporsi.
Il calcolo della valuebet è : [(1 / 1,5) * 100] – 80 = 66,67 – 80 = ‐ 13,33 che è inferiore a 0
‐13,33 è inferiore a 0, c’è una value bet
Un problema potrebbe esserci e dobbiamo dirlo subito. Come si fa a scovare le valuebet? Come facciamo a sapere quale squadra potrebbe essere in difficoltà e quale squadra entrerebbe in una valuebet?
Chiaramente, se sei un esperto in risultati mondiali, statistiche e probabilità sportive, puoi sempre fare i calcoli da solo. Però non credo sia molto facile farli...nemmeno io che sono super esperto ci riesco, né ho il tempo per farlo.
Quindi, la cosa migliore che ti consigliamo di fare se ti interessano le valuebet è quella di affidarsi ai siti specializzati che fanno tutto il lavoro per te. Dai un’occhiata a BetBrain, ogni giorno questo sito offre gratuitamente delle valuebet.
Attenzione: il rischio è di sovrastimare le possibilità di vincita delle squadre e di vedere value bet dove in realtà non sussistono.
Ma possiamo consigliarti un bel trucco: WINComparator!
WINcomparator trova per te le value bet. È più semplice e sicuramente più sicuro delle valuebet calcolate a mano essendo un sito che calcola queste cose in automatico e che fa praticamente questo ed in più perché la value bet viene calcolata sulla base dello scarto di una quota presso un sito di scommesse sportive, in rapporto alla media di tutte le quote dei siti del mondo confrontati sullo stesso match.
Non è fantastico? Quindi, il mio consiglio è di sfruttare questo servizio interamente gratuito che svolge il lavoro al posto tuo!
Per trovare le valuebet esistono anche altri siti che fanno per noi i calcoli, tra i più importanti, funzionali e famosi vanno citati: oddsandbets, oddsexplorer.
Dovrebbe essere chiaro. Questo come detto prima non è un sistema vero e proprio ma siamo partiti da un consiglio per illustrarvi nel modo migliore questo ebook. Siete soddisfatti per il momento? Secondo me già in parte si.
 
QUESTA INSERZIONE E’ PRESENTE SU INTERNET E IO NON SONO L’AUTORE

Scritto da PronodeiTori

Con tag #Strategie e Progressioni

Commenta il post