Regole da seguire prima di commentare

Pubblicato il 16 Aprile 2014

Cari utenti, prima di tutto benvenuti nel nostro spazio web, qui troverete pronostici giornalieri sulle maggiori competizioni presenti soprattutto nel mondo del calcio ed alcuni pronostici anche negli altri sport più importanti, quali tennis e basket. Prima di tutto i nostri pronostici sono si studiati nei minimi dettagli, andando a far attenzione a tutte quelle prerogative che un buon bet deve seguire, ma come ben sapete nel calcio come negli altri sport nulla è sicuro, quindi anche i nostri pronostici presenteranno quella percentuale di non riuscita che spesso si manifesta in questo gioco. Detto ciò vi chiediamo di prendere spunto dalla nostre giocate ma prima di tutto di seguire la vostra testa giocando in maniera responsabile. Ora verranno esposte delle regole sa seguire prima di commentare, i commenti che non seguono tali regole verranno eliminati dagli amministratori.

Intanto due parole sulla nuova piattaforma dei commenti. Si chiama Disqus, non richiede registrazioni al blog e dà la possibilità di commentare qualsiasi post a fondo pagina, effettuando il login direttamente lì tramite un proprio account esistente, uno qualsiasi (Google, Twitter, Facebook, Yahoo, OpenID e altri). Ci dà una grande mano perché A) ciascun utente può costruire la propria identità e rendersi riconoscibile e affidabile per quello che scrive, di giorno in giorno; B) alleggerisce parecchio il traffico interno del sito e così non incasiniamo tutto. Non occorre più registrarsi al blog tramite WordPress (e a chi avesse già un vecchio account qui da noi chiediamo la pazienza e la cortesia di sfruttare la nuova piattaforma con un proprio account indipendente, come tutti gli altri).

Ora, per un po’ di tempo abbiamo tirato avanti con le regole della nonna, ma la recente crescita della comunità del tori (che ci gratifica molto e di cui vi ringraziamo) ha reso necessario il ricorso a un breve elenco di regole di netiquette. Che poi sarebbero buone maniere, tutto qui. “Moderate i commenti?“, ci chiedono. Sì, li vagliamo prima di approvarli. Per non trasformare questo posto in un mercato in cui tutti urlano e nessuno ascolta, ecco una serie di suggerimenti.

In questo elenco non c’è scritto cosa si può e cosa non si può scrivere in queste pagine. In questo elenco si vuole soltanto ribadire un concetto elementare, ossia che l’apertura ai commenti ha tanto più senso se il dialogo approfondisce, completa o anche rettifica le informazioni presenti in queste pagine. Lo spazio dei commenti non è un muro, non è una chat, non è un forum. E il veggente, malgrado il nome, non è mai stato un posto per oracoli né per strilloni. Chi lo frequenta da tempo, lo sa; chi è appena arrivato, lo capirà presto. Ad ogni modo, il veggente non potrà essere ritenuto responsabile dei commenti altrui, il che non vuol dire lavarsene le mani. Al contrario, significa invitare a un dialogo serio in cui ognuno si assuma le responsabilità delle proprie parole.

  1. Se c’è una cosa che il veggente non ha mai fatto è dare-i-numeri e basta. Ogni previsione sull’andamento di un evento sportivo è stato sempre motivato esplicitamente alla luce delle informazioni disponibili. Fate altrettanto nei commenti. Non importa a nessuno sapere cosa scommette Giovannino; importa sapere come la pensa Giovannino su quella partita lì, sapere perché crede che finirà in quel modo.
  2. Ugualmente, non date i numeri chiedendo che altri convalidino o motivino quei numeri al posto vostro. In altre parole, niente assistenza. Esempio: Giovannino dice “Ciao, ragazzi! Come la vedete questa: Topolinia OVER 3,5 + Paperopoli UNDER. Metto 50? Che dite?”. Ecco, questo è un esempio di cosa non vedrete mai su queste pagine. Vale anche per chi ci contatta via mail chiedendo assurdi beneplaciti e non trova mai risposta: non perché siamo maleducati, ma perché non facciamo questo.
  3. No messaggi di presentazione. Non servono. Li chiedevano una volta nei forum, o forse ancora adesso. Ma questo è un blog, non un forum. E qui ci sono post, non thread.
  4. No messaggi di cronaca privata, di delusione e/o di giubilo (del tipo “Ho vinto, urrà! Ho perso, sob! Maledetta Topolinia!”). Non interessano, non servono e, soprattutto, non smuovono la discussione di un centimetro.
  5. Niente link a siti di bookmakers non in possesso di regolare licenza AAMS per operare sul territorio nazionale. Se non ve ne foste accorti, qui dentro è sempre stato così, da principio. E sono vietati anche link a siti che espongono banner/link legati ai suddetti bookmakers.
  6. Niente volgarità, niente insulti, niente contenuti diffamatori o discriminatori, niente incitazioni alla violenza.
  7. Niente dati personali (email, numeri di telefono, indirizzi postali, etc.).

Tutti i commenti che non seguiranno queste indicazioni di massima saranno probabilmente modificati o cancellati, senza aggiungere ulteriori ragioni a queste. Per amore dell’omogeneità dei contenuti, i commenti off topic saranno cestinati o spostati nel topic opportuno, se c’è tempo (mai). Per amore della vituperata lingua italiana, gli errori gravi di battitura (e non) saranno in gran parte corretti al volo da un moderatore umano non coltissimo ma mediamente preparato. Per amore dell’ironia, del sarcasmo e di tutte le cose che rendono il mondo un posto migliore, i commenti non pertinenti o totalmente fuori tema ma che oltrepassino una soglia minima di umorismo saranno pubblicati ciecamente.

In casi di dubbio, e per tutto quanto non presente nella lista, vale il buon senso. Per chi ne è privo, il buon senso dell’amico e/o parente più vicino.

Grazie a tutti. Vi vogliamo bene.

Scritto da PronodeiTori

Con tag #Regole commenti

Commenta il post